Area Riservata

IL PROGRAMMA

Programma di coalizione del Medio Ponente Municipio VI Genova Cornigliano e Sestri Ponente

Amministrare un Municipio non è attraversare luoghi e incontrare persone senza scopo e senza perché. Per questo è importante tracciare delle rotte precise (un programma) e affidarsi ad una bussola con la quale orientare le nostre azioni.

I nostri interlocutori privilegiati saranno le PERSONE, i cittadini e vogliamo che questi prendano in mano il nostro territorio per renderlo migliore.

Vogliamo che credano nella CITTADINANZA ATTIVA cioè in quella capacità di organizzarsi autonomamente, con una molteplicità di forme per tutelare diritti, esercitando poteri e responsabilità nelle politiche pubbliche e per la cura dei beni comuni.

Il nostro stile sarà “ascoltare, conoscere, tutelare le richieste più diversificate”, nel rispetto della libertà di tutti. Ma nel contempo creare occasioni di incontro e ascolto tra le realtà presenti nel territorio, fungendo da facilitatori di prossimità.

Nella TRASPARENZA di contenuti, informazioni, modalità di azione.

RIQUALIFICAZIONE DEL TERRITORIO

  • A seguito del compimento delle opere più importanti, come la strada a mare a Cornigliano e alle nuove gallerie di collegamento Chiaravagna, Borzoli, Erzelli, realizzazione di progetti migliorativi della viabilità sul territorio.
  • Recupero aree dismesse affinché diventino risorse fruibili dalla cittadinanza favorendone un utilizzo associativo o produttivo.
  • Villa Serra: in accordo con la cittadinanza identificare una finalità agli spazi.
  • Candidatura del Municipio per ospitare un museo del lavoro e della resistenza.
  • Riorganizzazione degli spazi istituzionali e di servizio alla persona, mirata alla creazione di un polo culturale polivalente nel centro di Sestri per i cittadini.
  • Mercato di Cornigliano: portare a compimento il progetto messo a bando per l’assegnazione degli spazi alle associazioni e sostegno nella fase di avvio.
  • Sviluppo di nuove aree pedonali volte a favorire la socializzazione, il commercio e la mobilità nel centro storico.
  • Studio urbanistico per implementare i parcheggi auto e moto privilegiando le aree di interscambio.
  • Potenziamento del Municipio come amministrazione di prossimità, dotata di risorse umane ed economiche, competenze e compiti definiti, privilegiando la necessità di maggior decoro urbano e le manutenzioni ordinarie e straordinarie.
  • Prosecuzione del progetto Erzelli, promozione del nuovo polo tecnologico, delle nuove iniziative pertinenti in reale sinergia con il territorio. Creazione di iniziative finalizzate a collegare gli Erzelli con i quartieri di Sestri e Cornigliano.
  • Valorizzazione dei centri storici e del nuovo quartiere affacciato sul mare della Marina di Sestri, attraverso la promozione di iniziative culturali, sportive, eventi e una nuova concreta proposta per un costante collegamento tramite mezzi pubblici.
  • Massimo impegno a superare le gravi problematiche legate al depuratore in area Campi.
  • Impegno a installare rastrelliere ed incentivare l’utilizzo delle biciclette con abbattimento delle barriere architettoniche.
  • Valorizzazione dei parchi urbani, come il Parco Monte Gazzo e il Parco boschivo di Cornigliano, a fini cicloturistico ed escursionistico.
  • Creazione di un hub per bus di lunga percorrenza interconnesso all’Aeroporto.
  • Aggiornamento degli accordi di programma per le aree ex Ilva di Cornigliano al fine di accelerare la fase di riqualificazione urbanistica del quartiere.
  • Vigilare nella realizzazione del progetto “Viale Canepa” affinché sia attuato come da previsioni e rispettando i desiderata dei cittadini.

 

  • Aspettando l’inizio della riqualificazione di via Cornigliano già in programma, adeguare la viabilità dell’area in modo che sia più consona alle esigenze del quartiere offrendo maggiore attenzione a pedoni e residenti.
  • Ci prenderemo a cuore gli aspetti della salute dei cittadini mantenendo un adeguato servizio proporzionato alle esigenze delle realtà del territorio.

 

CULTURA E SICUREZZA

  • PROMOZIONE CULTURALE
    • Facilitare la collaborazione tra associazioni, proseguire nei rapporti trasparenti tra il Municipio e le associazioni e il terzo settore del territorio.
    • Patrocinio, coordinamento e promozione di eventi finalizzati alla socialità e all’inclusione.
    • Farsi promotori di nuovi progetti che, in piena attuazione al principio di sussidiarietà orizzontale stabilito dalla Costituzione e disciplinati dal nuovo regolamento del comune di Genova, utilizzino la collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la gestione e la rigenerazione in forma condivisa dei beni comuni urbani; dove competenze, impegni, funzioni degli uni e dell’altra siano declinati in maniera trasparente e comprensibile.
    • Collaborazione costante con il distretto territoriale per prevenire ed individuare forme ed esigenze dei cittadini in stato di debolezza.
    • Realizzare un’analisi puntuale suoi nuovi bisogni sociali ed utilizzarla per meglio orientare i servizi alla persona.
    • Promozione e sviluppo delle risorse associative attraverso la costituzione di reti di scopo e di persone.
    • Creare una rete tra tutti i centri civici municipali in modo da favorire una maggiore integrazione, realizzare una destinazione stabile per le tipologie di eventi diffusi sul territorio ed infine ottimizzare la calendarizzazione.
    • Favorire il coinvolgimento dei cittadini anche attraverso la creazione di un regolamento che incentivi la partecipazione.

     

     

SICUREZZA ED INCLUSIONE SOCIALE

  • Prevenzione e manutenzione finalizzata al costante monitoraggio della sicurezza idrica ed ambientale del territorio, proseguendo la collaborazione con le associazioni di protezione civile per la salvaguardia e la tutela del territorio.
  • Potenziamento delle risorse della Polizia municipale grazie ad assunzioni mirate volte a rendere più efficace il servizio.
  • Installazione di impianti luminosi nelle zone meno frequentate quale deterrente, per la sicurezza delle persone.
  • Attivare progetti volti a favorire l’inclusione e l’integrazione sociale.
  • Promozione di iniziative volte alla sensibilizzazione su problemi legati alla sicurezza della persona.

Vuoi inviarci un tuo progetto, una tua proposta?