Area Riservata
Creazione di una Zona Franca Urbana per Genova

Dai giorni immediatamente successivi alla caduta del ponte Morandi abbiamo chiesto con forza ed insistenza la ZES, Zona Economica Speciale per la città, che se accolta dal governo sarebbe stata subito attiva perché già legge nazionale. Invece il governo ha scelto una strada diversa, quella della zona franca urbana e di andare in deroga alle leggi antimafia creando un decreto Genova che parla purtroppo anche di fanghi inquinanti, di Ischia, di condoni..

Preso atto della creazione della ZFU con una zona geografica veramente limitata, abbiamo dato battaglia per cinque mesi ma alla fine abbiamo ottenuto l’estensione della zona rossa con il riconoscimento della zona denominata “arancione”. Esprimiamo soddisfazione per la scelta del sindaco e commissario Marco Bucci di estendere la Zona franca urbana prevista dalla legge per Genova, accogliendo di fatto la nostra richiesta di ampliare i confini iniziali. Prima infatti il perimetro era più ristretto ed escludeva i quartieri di Cornigliano, Sestri Ponente, San Teodoro, Bolzaneto, Pontedecimo e ai Comuni dell’Alta Valpolcevera. Adesso sarà altrettanto importante ottenere le risorse necessarie per sostenere le nostre aziende. Continueremo la battaglia affinché dalle parole si passi ai fatti!