Area Riservata
Nuovo assetto del Comune di Genova e dei Municipi

Il 14/3/2018 il dirigente Luca Uggioni presenta una determina dirigenziale nella quale si modifica l’assetto del Comune e dei Municipi. Nessuna discussione di merito, solo una determina immediatamente esecutiva presentata da un dirigente dimissionario al suo ultimo giorno di lavoro.

Per quanto riguarda i Municipi queste sono le modifiche apportato ( pagine da 53 a 55 del decreto dirigenziale N. 2018-100.0.0.-13)

MUNICIPI E GOVERNO DEI TERRITORI(fino al 30/04/18)

  • Presidia e monitora il coordinamento delle azioni di governo territoriale espresse dai Municipi, orientate alla programmazione, alla gestione e al controllo dei servizi di interesse locale, con le azioni di pianificazione indirizzo e controllo espresse dalle strutture centrali, affinché l’articolazione del sistema istituzionale comunale su due livelli, centrale e territoriale, esprima una direzione politica e amministrativa della Città armonica e coerente
  • Cura il coordinamento tra le strutture centrali e i rispettivi comparti di servizi omogenei dei Municipi (servizi civici e amministrativi in genere, servizi sociali, servizi di manutenzione, ecc.), al fine di garantire efficacia, efficienza e uniformità nell’erogazione dei servizi territoriali, anche sperimentando l’adozione di modalità organizzative “a matrice”.
  • Coordina le attività di analisi dei processi che intersecano i Municipi progettando l’ottimizzazione, anche attraverso la loro reingegnerizzazione, sia dei processi già in atto sia in occasione di ulteriore decentramento di funzioni/servizi.
  • Analizza le esigenze procedurali e segnala gli ambiti operativi che richiedono l’evoluzione del sistema informativo quale leva organizzativa e strumento di pianificazione e programmazione in ambito municipale, tenendo conto della “matrice” dei processi collaborando con la direzione competente nell’elaborazione degli strumenti individuati come necessari.
  • Progetta e promuove anche presso le strutture centrali la condivisione e l’utilizzo di basi dati strategiche univoche a partire dalla “matrice” dei processi in ambito municipale;
  • Promuove lo sviluppo del ruolo dei Municipi nel governo del territorio attraverso l’implementazione di logiche e strumenti che favoriscano l’interazione fra i Municipi e i soggetti del territorio, sostenendo i Municipi sia in percorsi di partecipazione dei cittadini alle scelte su tematiche rilevanti per i territori, anche tramite momenti pubblici di confronto strutturato, sia nella costruzione di “reti” di soggetti nell’ottica della cittadinanza attiva
  • Propone modifiche e/o integrazioni ai regolamenti comunali al fine di renderne le prescrizioni congruenti con il ruolo dei Municipi, nonché con le funzioni e le competenze ad essi attribuite. Propone altresì procedure innovative, o modifiche e/o integrazioni di procedure vigenti, al fine di valorizzare, facilitare e rendere più incisiva sui territori l’azione dei Municipi.
  • Collabora alla predisposizione del Programma Triennale e del Piano Annuale dei Lavori Pubblici, partecipando alla formazione delle priorità d’attuazione, raccogliendo le istanze dei Municipi.
  • Partecipa alla definizione dei contratti di servizio delle Aziende che espletano servizi sui territori per le parti contigue e/o sinergiche alle funzioni e competenze Municipali.
  • Partecipa alla definizione degli obiettivi dei Direttori dei Municipi al fine di evidenziarne relazioni e sinergie, anche in funzione di un’offerta di servizi territoriali basata su criteri omogenei.
  • Supporta i Municipi nella gestione delle risorse finanziarie, anche assumendone la gestione diretta quando sia ritenuto opportuno per “economie di scala
  • Svolge funzioni di coordinamento ed attività di carattere trasversale finalizzate alla cura di reti cittadine ed allo sviluppo di progetti di innovazione sociale in ottica di cittadinanza attiva, anche in attuazione del modello dell’amministrazione condivisa. Garantisce percorsi di partecipazione sugli aspetti programmati o stabiliti dall’Amministrazione
  • Assicura l’attivazione dell’Unita’ di Crisi

MUNICIPIO

  • Supporto giuridico e amministrativo agli organi istituzionali
  • Processi di partecipazione di rilevanza territoriale.
  • Promozione delle realtà associative territoriali attraverso la realizzazione di manifestazioni, la concessione di patrocini e contributi, l’assegnazione del patrimonio comunale ad uso sociale/associativo.
  • Promozione di progetti di “cittadinanza attiva” e progetti di coesione sociale tra soggetti del
  • Attuazione delle linee strategiche del Comune per quanto concerne la realizzazione del sistema di welfare, mantenendo e migliorando il livello acquisito dei servizi direttamente gestiti.
  • Collaborazione alla definizione dei bisogni socio-educativi e socio-sanitari del territorio.
  • Gestione tecnica e amministrativa dei processi di erogazione dei servizi sociali e socio-sanitari, e di sperimentazioni promosse da Ministeri, Regione Liguria e altri Enti riguardo alle seguenti tematiche:
  • servizi e interventi a favore di minorenni e delle famiglie di riferimento;
  • servizi e interventi a favore di persone adulte anche con patologia psichiatrica;
  • servizi e interventi a favore di persone anziane e delle famiglie di riferimento;
  • misure di contrasto alla povertà;
  • interventi di comunità a scopo preventivo-riabilitativo.
  • Servizi demografici di anagrafe, stato civile e cimiteri
  • Autorizzazioni per rottura suolo piccoli utenti, occupazioni suolo, installazione di pedane e strutture similari per diversamente abili, dissuasori sosta; autorizzazioni e concessioni passi carrabili; ricezione domande di posteggio per diversamente abili; rilascio permessi Z.S.L.; ricezione e trasmissione telematica a Inps della Dichiarazione Sostitutiva Unica per l’ottenimento dell’attestazione ISEE; attribuzione numerazione
  • Istruttoria tecnica di supporto agli organi di governo del Municipio nella programmazione annuale degli interventi relativi a strade, impianti e verde nell’ambito del contratto di servizio A.S.Ter. e relativo
  • Manutenzione ordinaria su edifici e spazi comunali ad uso istituzionale; manutenzione delle aree verdi municipali e dell’arredo urbano, manutenzione straordinaria di beni di interesse locale; supporto alle attività di volontariato; assegnazione e gestione degli orti urbani; sportello di informazione e ricezione segnalazioni dei cittadini per gli interventi
  • Organizzazione dell’Unità di Crisi Municipale, in coordinamento con il Comitato Operativo Comunale.
  • Servizi per le scuole comunali.
  • Servizi culturali e del tempo libero: gestione delle biblioteche di zona e delle scuole Vespertine, gestione dei centri civici, progettazione realizzazione e gestione dei Laboratori Educativi Territoriali.